I primi gruppi di Controllo di Vicinato (CDV) in Italia sono sorti nel 2009 ed il loro numero è in costante aumento. I Gruppi CDV sono costituiti da residenti e commercianti che lavorano, assieme alle amministrazioni comunale e alle Forze dell'Ordine, per promuovere la sicurezza delle proprie comunità, adottando pratiche di prevenzione passiva e segnalando le criticità alle Forze dell'Ordine.

Se vuoi aderire ad un gruppo o desideri costituirne uno nella tua zona clicca sulla tua città e prendi contatto con i promotori (associazioni private o Forze dell'Ordine).

Vuoi registrare un nuovo gruppo? Vai alla pagina per la registrazione dei nuovi gruppi di Controllo di Vicinato.

Fai parte di un gruppo CDV ma la tua città non è evidenziata sulla mappa? Contatta la nostra segreteria (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) che provvederà ad aggiornare la mappa con i relativi riferimenti.

Nella tua città non esistono gruppi CDV e desideri costituirne uno? Richiedi il supporto e ti metteremo in contatto con le associazioni promotrici. Vai alla pagina di richiesta di supporto.

Il tuo gruppo è cresciuto? È cambiato il coordinatore o la coordinatrice? Segnala le tue variazioni per tenere aggiornato il Registro Nazionale dei Gruppi CDV. Vai alla pagina per l'aggiornamento dei dati del tuo gruppo.

Sei un coordinatore di un Gruppo di Controllo di Vicinato? Registrati se desideri ricevere la documentazione aggiornata del progetto CDV, la nostra newsletter e le notifiche sui percorsi formativi gratuiti disponibili nella tua area. Registrarsi come Coordinatore di un Gruppo CDV

Hai già un logo per il tuo progetto di Controllo di Vicinato? Se stai lanciando il Controllo del Vicinato nel tuo comune e non hai già un logo, magari fornito dall'amministrazione locale o dalla Regione, puoi utilizzare quello proposto dalla Rete ANCDV. L'utilizzo viene concesso gratuitamente con licenza Common Creative 4.0. Leggi di più.

Condividi su

Seguici su

     
X

Copyright ANCDV

Vietata la riproduzione